Dal 2003 ad oggi IANTD Expeditions ha organizzato e svolto numerose spedizioni subacquee con finalità culturali di esplorazione, studio, ricerca, su relitti di navi di alta valenza storica, tra le quali la corazzata Szent Istvan (Santo Stefano) in Adriatico, il transatlantico Wilhelm Gustloff nel mar Baltico, la nave da battaglia Regina Margherita, la nave ospedale Po, il trasporto truppe Re Umberto, il cacciatorpediniere Intrepido, la torpediniera Andromeda in Albania, il sommergibile UC14 nel mare del Nord, il piroscafo Monrosa nell’Egeo e il regio sommergibile Scirè in Israele. Ultimamente ha collaborato con il CNR-IBE di Trento per il geoposizionamento, rilievo, campionatura e analisi dendrocronologica delle specie arboree della foresta sommersa del lago di Tovel (TN). Per ulteriori approfondimenti https://www.iantdexpeditions.it

Per perseguire questi scopi, l’agenzia organizza dei corsi denominati IANTD Expeditions Training, indirizzati alla formazione didattica e addestrativa di subacquei che desiderino apprendere le conoscenze basiche necessarie per affrontare una spedizione ufficiale di esplorazione e studio di relitti di alto interesse storico e culturale.

La formazione teorica si svolge sviluppando le seguenti materie: i) basi di archeologia subacquea e storia della navigazione, ii) classificazione e struttura delle navi, iii) cenni di archivistica e ricerca documentale, iv) tecniche di rilevamento e misurazione, v) procedure nautiche, vi) stazioni decompressive e misure di sicurezza e infine vii) protocollo per spedizioni di esplorazione subacquea. Tutte le lezioni sono tenute da docenti e istruttori altamente qualificati.

L’applicazione pratica durante le immersioni completa l’insegnamento teorico offerto dai docenti, delineando così un lavoro a tutto tondo che può inserirsi a pieno titolo nell’archeologia storica, in particolare di quella subacquea e di quella industriale.

In quest’ottica, lo studio del relitto del Mohawk Deer, all’interno dell’Area Marina Protetta del Promontorio di Portofino, è parte integrante dei corsi e rappresenta un’occasione unica nel suo genere intesa a valorizzare un’immersione all’interno della AMP Portofino. All’interno del programma di formazione, infatti, sono presenti fattori di valorizzazione storica culturale del sito d’interesse subacqueo. Inoltre, l’obbiettivo di eseguire nel corso delle immersioni misurazioni, rilievi e una copertura video-fotografica necessaria a una ricostruzione del relitto, ne avvalorano l’aspetto scientifico. L’analisi video fotografica della struttura dello scafo e di alcuni elementi di particolare interesse appartenenti all’apparato motore, eseguita in collaborazione con consulenti tecnici scientifici esterni, rappresenta uno studio di basi di archeologia industriale.

Ad oggi, hanno preso parte a questa attività formativa e alle immersioni istruttori e subacquei dell’agenzia didattica IANTD provenienti da tutta Italia, con la possibilità successivamente di estendere la formazione e l’attività anche ad altri club e associazioni.

L’organizzazione logistica delle immersioni è a cura del Diving Group Portofino sede di Rapallo (GE).

Il 1° dicembre 2021, con lettera prot. 0001931, il Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta del Promontorio di Portofino ha rilasciato all’agenzia didattica subacquea IANTD il patrocinio per l’attività didattica di studio del relitto del Mohawk Deer.

Per informazioni sui corsi IANTD Expeditions Training scrivere a: cecilia@dgportofino.com